Olimpia Milano, Gigi Datome è già proiettato verso lo scudetto

"Testa alta e orgoglio. C’è uno scudetto da vincere", le parole dell'ala piccola dell'Olimpia Milano all'indomani della sconfitta beffa contro il Barcellona.

La delusione per la sconfitta patita per mano del Barcellona nella semifinale della Final Four di Eurolega è ancora viva, ovvio. Ma in casa Olimpia c'è anche la consapevolezza di aver dato il massimo, e di non aver nulla da rimproverarsi.
Questo è lo stato d'animo espresso sui social da molti giocatori del roster di Ettore Messina all'indomani dell'eliminazione dalla competizione.

"Ciò che non faremo è abbassare gli occhi. Su Higgins non c’è stata cattiva difesa, è il loro attacco che è stato migliore", le parole di Delaney.

Gli fa eco Punter, l'uomo che avrebbe potuto portare Milano in finale: "Ho preso il tiro che volevamo prendere. Non è entrato, ma la scelta era buona. È stata una sconfitta pesante da digerire perchè siamo arrivati fino agli ultimi possessi, ma abbiamo dato tutto".

Il commento di Gigi Datome esprime al meglio l'orgoglio di una squadra che vuole subito voltare pagina: "Testa alta e orgoglio. C’è uno scudetto da vincere".

Articoli correlati