Gianni Petrucci non dà speranze a Cantù

"Le regole sono queste e dobbiamo rispettarle" dice il presidente della Fip.

28 Aprile 2021

Petrucci non illude Cantù.

Il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, Gianni Petrucci, non dà speranze alla Pallacanestro Cantù in chiave ripescaggio dopo la retrocessione patita sul campo dai brianzoli.

"Sul piano umano mi dispiace molto, è una società storica - ha detto al Corriere dello Sport -. Ma le regole sono queste e dobbiamo rispettarle. In campionato si lotta per lo scudetto e per non retrocedere: quindi è un segnale di normalità come avviene nel calcio".

"Il campionato è partito con queste regole e finirà con queste regole - ha aggiunto Petrucci -. Le regole sono queste e dobbiamo rispettarle. Nessuno potrà modificarle. Voglio chiarire un punto a tutte le Leghe, maschili e femminile: l'organico lo fa la Federazione". 

©Pallacanestro Cantu'

ARTICOLI CORRELATI:

©Foto SpottinoEttore Messina:
Ettore Messina: "Ultimo minuto orrendo, ma poi..."
©Getty ImagesTrinchieri:
Trinchieri: "Almeno ci va un'italiana"
©Obiettivo PiantaEurolega, Olimpia Milano alle Final Four dopo 29 anni
Eurolega, Olimpia Milano alle Final Four dopo 29 anni
 
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto
Paris Saint Germain-Manchester City 1-2, le foto
Champions League: Real Madrid - Chelsea 1-1, le foto