Parigi 2024, World Athletics ribadisce il no a Russia e Bielorussia

Parigi 2024, World Athletics ribadisce il no a Russia e Bielorussia

World Athletics non cambia idea né posizione e, nonostante la decisione di oggi del CIO, ribadisce il proprio no al ritorno degli atleti di Russia e Bielorussia nelle competizioni di atletica leggera.

In una nota diffusa al termine della riunione del suo consiglio a Montecarlo, World Athletics sottolinea di aver preso una posizione differente: "Tutti gli atleti, il personale di supporto e i funzionari provenienti da Russia e Bielorussia sono esclusi da tutti gli eventi delle World Athletics Series e dall'ospitare qualsiasi evento di atletica internazionale o europeo”.

“Continueremo a monitorare la situazione, ma a meno che non ci sia un cambiamento importante nelle circostanze da qui ai Giochi Olimpici, questa esclusione si applicherà a Parigi 2024".

"È compito del Cio decidere quali paesi sono invitati a partecipare ai Giochi Olimpici – conclude la nota dell'ente presieduto dall'olimpionico Sebastian Coe -, ma è responsabilità delle IF (federazioni internazionali) decidere quali atleti del loro sport possono competere".

Articoli correlati