Elisa Longo Borghini si veste di rosa: “Un sogno prima che un obiettivo”

Elisa Longo Borghini prima maglia rosa del Giro Women

E’ Elisa Longo Borghini (Lidl-Trek) la prima maglia rosa del Giro d’Italia Women, partito proprio domenica con una cronometro individuale di 15,7 km sulle strade di Brescia. La campionessa italiana, sia in linea sia nella prova contro il tempo, ha completato il percorso odierno in 20’37”, a una media di 45,691 km/h.

“E’ il modo migliore di iniziare questo Giro – ha dichiarato Longo Borghini ai canali ufficiali del Giro -, al quale mi sono presentata con molte ambizioni e con una squadra molto forte a supporto. L’anno scorso la Corsa rosa non è andata come volevo, a causa di una caduta, e quindi volevo dimostrare di stare bene fin da subito. La maglia rosa è un sogno prima di essere un obiettivo e partire così è veramente stupendo”.

Seconda, a un solo secondo di ritardo, l’australiana Grace Brown (FDJ-Suez), e arriva da “Down Under” anche la terza classificata, Brodie Chapman, compagna di squadra di Longo Borghini, che ci ha messo 13″ in più rispetto alla vincitrice della tappa d’apertura dell’edizione 2024 del Giro femminile.

Uguali i distacchi in classifica generale, con Elisa Longo Borghini che conquista così la maglia rosa: vincere il Giro è l’obiettivo dichiarato dell’atleta di Ornavasso, salita due volte sul podio della Corsa rosa (seconda nel 2017, terza nel 2020) e reduce da una sfortunata edizione 2023, l’unica in carriera che l’ha vista ritirarsi, per le conseguenze di una caduta.


Articoli correlati

P