Nuoto, dai tuffi altro oro Italia: storico successo nel Team Event

A firmare la prima assoluta sono Chiara Pellacani, Andreas Sargent Larsen, Eduard Timbretti Gugiu e Sarah Jodoin di Maria.

15 Agosto 2022

Altro oro per l'Italia agli Europei di nuoto.

Una pagina storica: la scrive l'Italtuffi, che si prende un oro mai visto nel Team Event. Quattro giovani azzurri Chiara Pellacani, Andreas Sargent Larsen, Eduard Timbretti Gugiu e Sarah Jodoin di Maria che conquistano l'Europa con 402.55 punti, battendo la favorita Ucraina seconda con 328.55 e la Gran Bretagna bronzo con 384.70. Un successo, nella finale d'apertura dei XXXVI campionati europei di Roma, che certifica l'ottimo stato di salute dell'intero movimento. Nel 2021 a Budapest l'Italia fu d'argento nella prova squadra: i moschettieri erano gli stessi, con il solo Giovannini al posto di Timbretti.

Apre subito Chiara Pellacani con un doppio salto mortale e mezzo ritornato carpiato pulito e sicuro che forse avrebbe meritato qualche punto in più(58.50); Andreas Sargent Larsen piazza un doppio salto mortale e mezzo rovesciato raggruppato leggermente sporcato nel presalto ma ottimo nell'esecuzione (63.00); dopo il primo round l'Italia è quarta con 121.50. Davanti, un po' a sorpresa, c'è la Spagna con 138.80, seguita da Ucraina 132.25 e Gran Bretagna 130.70.

Seconda routine e il sincro da tre metri di Chiara ed Andy, il Doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato, è praticamente perfetto: due corpi in uno (66.00): escono fuori tre sette e mezzo e un otto; gli azzurri sommano 187.50, restano quarti ma recuperano su Spagna (192.60), Germania (191.25) salita secondo posto e su Ucraina distante poco più di un decimo di punto (187.75).

Subentrano i piattaformisti. Sarah Jodoin di Maria presenta la specialità della casa: una verticale con doppio salto mortale indietro con un avvitamento e mezzo tenuta alla grande, malgrado il solito problema al polso, e chiusa al momento giusto (63.00). Larsen è in ottima forma e il Quadruplo salto mortale e mezzo avanti raggruppato è eccezionale in tutte le fasi (75.85).

L'Italia vola in testa con 335.35 punti, alle spalle l'Ucraina con 328.55 e la Gran Bretagna con 332.30; la Spagna scivola al quarto posto con 305.20. Chiusura al doppio salto mortale e mezzo indietro con un avvitamento e mezzo di Sarah Jodoin di Maria ed Eduard Timbretti Gugiu: gli azzurri sono una figura quasi unica: i 67.20 punti vanno più che bene (402.55); gli ucraini limano qualcosa, grazie a un eccezionale triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato di Bailo e Boliukh ma restano dietro e d'argento (382.55). Spendolini e Williams sporcano il triplo salto mortale e mezzo ritornato carpiato (62.40) e la Gran Bretagna è di bronzo con 384.70.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©sportalPSG esagerato: vince segnando 35 volte
PSG esagerato: vince segnando 35 volte
©Getty ImagesOsmany Juantorena non esclude un suo ritorno in Italia
Osmany Juantorena non esclude un suo ritorno in Italia
©Getty ImagesAntonio Inoki è morto, addio al mito del wrestling
Antonio Inoki è morto, addio al mito del wrestling
©Getty ImagesDavide Mazzanti esalta la sostituta di Paola Egonu
Davide Mazzanti esalta la sostituta di Paola Egonu
©Getty ImagesL'Italvolley vince ancora, liquidato il Kenya in tre set
L'Italvolley vince ancora, liquidato il Kenya in tre set
©Getty ImagesFederica Pellegrini, importante riconoscimento dopo una straordinaria carriera
Federica Pellegrini, importante riconoscimento dopo una straordinaria carriera
 
Fantacalcio, i nostri consigli per l'ottava giornata: chi schierare tra portieri, difensori, centrocampisti e attaccanti
Frank Rijkaard compie 60 anni. Le immagini della sua straordinaria carriera
Gli incredibili capelli di Lalas Abubakar: guarda le foto!
Italia-Inghilterra 1-0, le pagelle: Azzurri rinati
Il derby di Madrid lo vince Ancelotti. Le foto del match
Sfida al vertice in Serie A tra Milan e Napoli. Le foto del match
Cartellino rosso! Angel Di Maria si fa cacciare dal campo a Monza: le foto
Udinese-Inter 3-1, le pagelle