Orologi con il Gps per correre: le caratteristiche che non devono mancare

28 Agosto 2021

Ancor più dei braccialetti fitness, gli orologi con il Gps per correre sono diventati uno strumento indispensabile per qualunque runner: sono infatti estremamente utili per tenere traccia dei parametri di base dell’allenamento, come distanza, ritmo medio, velocità, ormai praticamente tutti forniscono informazioni legate alla frequenza cardiaca e, di conseguenza, anche al consumo calorico, e sono dotati di software di analisi dello sforzo che consente di pianificare gli allenamenti, evitare il sovrallenamento e gli infortuni, e molte altre informazioni utili per chi ama correre.

Come devono essere gli orologio con il Gps per correre

Tutte le migliori marche di orologi con il Gps per la corsa hanno diversi modelli con prezzi anche molto diversi tra loro, tuttavia è possibile stabilire alcune caratteristiche base su come deve essere fatto un Gps watch per il running.

Schermo ampio

Se si corre davvero la prima caratteristica davvero utile in un running watch è quella dello schermo, che deve essere ampio, luminoso, con un vetro antigraffio e infrangibile e resistente all’acqua. In pratica lo schermo deve essere in grado di fornire a colpo d’occhio tutte le informazioni importanti durante la corsa, per evitare di distrarsi e perdere il ritmo.

Moltissimi modelli dispongono ormai anche dello schermo touch, almeno per le informazioni principali, mentre altri preferiscono il tradizionale sistema dei pulsanti sulla ghiera o cassa dell’orologio: questa è una caratteristica sulla quale ciascuno può scegliere in base alle proprie abitudini e preferenze personali.

Cinturino anallergico e morbido

Quando si corre, si suda. Anche le braccia, anche i polsi. Per questo è importante provare al polso l’orologio per correre: il cinturino infatti deve essere morbido, saldo (soprattutto se in presenza del cardiofrequenzimetro) e in materiale anallergico, per evitare infiammazioni o arrossamenti durante l’attività fisica.

Gps e software per la rilevazione della prestazione

Fino a qualche anno fa in molti si accontentavano di utilizzare lo smartphone, ma ormai quando si decide di acquistare un orologio per correre, il Gps è il dispositivo che non deve assolutamente mancare: è infatti grazie a questa “antenna” che il running watch si aggancia ai satelliti e tiene traccia con precisione al metro del percorso effettivamente fatto, dei metri percorsi, delle distanze complessive e così via. Altro aspetto fondamentale è il software che raccoglie, elabora e organizza tutti questi dati: ogni marca di orologi per lo sport ha il proprio software proprietario e l’App dedicata con la possibilità di elaborare medie, fare somme, tracciare miglioramenti e peggioramenti e così via. È chiaro che questo è anche un meccanismo per fidelizzare i clienti: una volta che ti sei creato un profilo con quella marca e hai tutti i tuoi dati su quel programma, solo a malincuore passerai a un altro marchio; ecco perché è importante valutare anche la compatibilità con App di tracciamento dell’attività sportiva cosiddette “di terze parti” come Strava o Runtastic da usare come backup della propria storia sportiva.

Cardiofrequenzimetro

La fascia cardio sul petto rimane lo strumento più accurato per la misurazione del battito cardiaco durante l’attività sportiva, come dimostra il fatto che tutti gli atleti di alto livello continuano a usarla. Tuttavia sempre più device ormai incorporano un lettore ottico in grado di rilevare la frequenza cardiaca: i braccialetti per il fitness, o sport tracker, gli auricolari e, ovviamente, anche gli orologi per correre. E se c’è un modo per calibrare i propri allenamenti di corsa in base agli obiettivi personali – dal correre una 10 km alla maratona, dal dimagrire al rimanere in forma – è il cardiofrequenzimetro che può dare questo genere di informazioni. Nessun altro.

Garmin Forerunner 945

Più che un orologio per correre, un vero sportwatch multi-disciplina: il Garmin Forerunner 945 ha la tripla ricezione GPS, GLONASS e Galileo, funzioni come il calcolo del valore VO2 Max e l’analisi del carico di allenamento, traccia i tempi di recupero e fornisce indicazioni su dinamiche avanzate di corsa, tra cui cadenza, tempo di contatto con il suolo, oscillazione verticale, e prevede un sistema integrato di riconoscimento e rilevamento in caso di incidente durante l’attività sportiva, che invia, se connesso al proprio smartphone, in tempo reale un messaggio di allarme con la posizione in cui ci si trova a dei contatti preselezionati. Per più informazioni sul Forerunner 945 puoi leggere questo nostro articolo sulle novità Garmin per la corsa. Garmin Forerunner 945 è disponibile a un prezzo consigliato al pubblico da 599,99 euro (ma si trova anche scontato).

orologi gps per correre: Garmin Forerunner 945

 

Suunto 9 Peak

Il più sottile, compatto e resistente orologio sportivo di Suunto di sempre: design ultrasottile, fino a 170 ore di durata della batteria in modalità GPS, cardiofrequenzimetro con la misurazione della saturazione dell’ossigeno, carica totale della batteria in 1 ora, 80 modalità sport, personalizzazione delle schermate e altre tantissime funzioni che puoi approfondire nel nostro articolo sul Suunto 9 Peak. Un orologio sportivo creato per le avventure e per le esperienze estreme in vendita a un prezzo di 569 euro.

Suunto 9 Peak orologi GPS per correre

 > Leggi anche: Suunto Ambit 3 Vertical: la nostra prova

Polar Vantage M2

Molto più che un orologio per correre, un vero e proprio dispositivo da tenere al polso sempre, notte e giorno, durante l’attività sportiva e anche il relax. Non è il modello di punta di Polar (Vantage V2uscito a gennaio dell’anno scorso e con funzioni ben più sofisticate per atleti di alto livello) ma con il suo design minimalizzato ulteriormente, il display a colori personalizzabile, il cardiofrequenzimetro con tantissime funzioni di analisi delle prestazioni e del riposo, il GPS ovviamente, le notifiche smart e la possibilità di controllare la musica è senza dubbio un orologio votato a chi ama tenersi in forma regolarmente. L’abbiamo testato a lungo (qui la nostra recensione) e ci hanno colpito le ricchissime funzioni dedicate allo sport e al fitness. costa? 299,90 prezzo ufficiale di lancio, ed è un ottimo prezzo.

Polar Vantage M2 orologi Gps per correre

> Leggi anche: Polar V800, il Gps watch multisport

©

ULTIME NOTIZIE:

Escursioni in Lombardia, i sentieri della incontaminata Valle Adamè
Creatina: effetti sui muscoli, a chi serve, fa male…?
World Wellness Weekend 2021: il 18 e 19 settembre tante iniziative per tenersi in forma
Le 5 città più belle da visitare in bicicletta in Europa
Dolori al collo e alle spalle nel nuoto: cause e rimedi
Goal Zero Ranger 300 Briefcase, il pannello solare per il campeggio e l’outdoor
 
Liverpool-Milan 3-2, le pagelle
Malmoe-Juventus 0-3, le pagelle
Cristiano Ronaldo abbatte uno steward. Poi si scusa. Le foto
Europa League: le rivali delle italiane
Sampdoria-Milan 0-1, le pagelle
Udinese-Juventus 2-2, le pagelle
Psg, partitella d'allenamento stellare: le foto
Serie A tra ritorni e conferme: chi rischia di più?