Tragedia Bryant, la conversazione audio chiarisce un mistero

Il pilota dell'elicottero aveva dialogato con i controllori di volo, che gli avevano dato il permesso di procedere.

Il pilota dell'elicottero nel cui schianto sono morte nove persone tra cui Kobe Bryant, la figlia Gianna Maria e il pilota stesso, aveva ricevuto il permesso di volare in base alle 'Special Visual Flight Rules' (Vfr), ossia le regole del volo a vista, a causa delle condizioni meteorologiche, in questo caso una fitta nebbia. Lo si apprende da una conversazione audio del pilota con i controllori di volo.

Le VFR sono regole mediante le quali viene concessa l'autorizzazione ai piloti di volare in condizioni meteorologiche peggiori di quelle consentite dalle norme standard. Secondo quanto riporta la Cnn, la torre di controllo dell'aeroporto di Burbank ha consentito al velivolo di procedere verso nord-est seguendo l'autostrada I-5.

kobe bryant

ARTICOLI CORRELATI:

NBA, doppio colpo dei Rockets
NBA, doppio colpo dei Rockets
All Star Game NBA, vince il Team LeBron
All Star Game NBA, vince il Team LeBron
NBA, siparietto tra Walton e Doncic
NBA, siparietto tra Walton e Doncic
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium