Dorothea Wierer rassicura i suoi tifosi

"Dopo il Mondiale in casa avrei potuto dire addio da vincente - ha ammesso -. Poi però ho capito che questa può essere ancora la mia vita"

19 Novembre 2020

Dorothea Wierer con 'Avvenire' ha parlato dei suoi prossimi obiettivi. "Pensavo, dopo una stagione ricca di successi, che avrei perso gli stimoli - ha spiegato -. Invece ho ritrovato la voglia di gareggiare, perciò ho spostato il mirino verso le Olimpiadi di Pechino. Dopo il Mondiale in casa avrei potuto dire addio da vincente, poi però ho capito che questa può essere ancora la mia vita. Il lungo riposo mi ha dato le giuste motivazioni per continuare a essere atleta".

"Portabandiera in Cina nel 2022? Ovviamente mi farebbe piacere e sarebbe il coronamento di una grande carriera, ma rispetterò le scelte del Coni, quindi nessun problema se dovessero optare per un altro atleta" ha aggiunto la regina del biathlon.

©Getty Images

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Getty ImagesTokyo 2020, ko per le ragazze del volley
Tokyo 2020, ko per le ragazze del volley
©Getty ImagesTokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
Tokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 31 luglio
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 31 luglio
©Getty ImagesTokyo 2020, Irene Vecchi desolata:
Tokyo 2020, Irene Vecchi desolata: "Sembra un po' una maledizione".
©Getty ImagesTokyo 2020, calcio maschile: ecco le quattro semifinaliste
Tokyo 2020, calcio maschile: ecco le quattro semifinaliste
©Getty ImagesTokyo 2020, Pizzolato onora i nonni scomparsi
Tokyo 2020, Pizzolato onora i nonni scomparsi
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle