Rugby in lutto: è morto Massimo Cuttitta

Il pilone italiano, nazionale per 10 anni, è morto per Covid all'età di 54 anni.

11 Aprile 2021

L'atleta originario di Latina ha fatto parte dell'Italia di Georges Coste che ha portato nel Sei Nazioni la compagine azzurra.

Il mondo del rugby italiano è in lutto. È di stasera la notizia della morte, causa Covid-19, di Massimo Cuttitta, storico pilone italiano attivo soprattutto col Milan Rugby tra il 1988 e il 1997.
L'atleta aveva contratto il virus insieme alla madre, che se n'è andata appena tre giorni fa. Con il fratello Marcello, Massimo ha costruito l'epopea dell'Italrugby che conquistò un posto nel Sei Nazioni.

Protagonista di ben 70 presenze in nazionale, l'azzurro spiccò in particolar modo sotto la guida di Georges Coste.

Cuttitta è stato anche assistente allenatore per 20 anni, girovagando in Italia ed in Europa.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesIl Benetton Treviso non trattiene Tommaso Allan
Il Benetton Treviso non trattiene Tommaso Allan
©Getty ImagesSei Nazioni 2022, il calendario è ufficiale
Sei Nazioni 2022, il calendario è ufficiale
©Getty ImagesPer Zilocchi la stagione è finita
Per Zilocchi la stagione è finita
 
Alisson fa gol di testa! Le foto
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto