MotoGp, Fabio Quartararo vuole tornare a fare la voce grossa a Buriram

Quartararo a caccia di punti nel Gran Premio di Thailandia

Fabio Quartararo, pilota della scuderia Yamaha e attualmente leader della classifica piloti con ben 219 punti, è stato tra i protagonisti dell'abituale conferenza stampa che anticipa il weekend sportivo, tenutasi a Buriram.

'El Diablo' ha aperto con un pensiero sul Gran premio appena passato: "In Giappone non sono riuscito a superare, anche se il nostro passo era abbastanza buono. Qua credo possiamo riuscire a portare a casa un buon risultato, sia sull’asciutto che sul bagnato, anche se i primi due settori non ci sorrideranno. In frenata siamo parecchio forti soprattutto con il nuovo telaio, a Motegi forse sono stato un po' troppo aggressivo sulla guida e a Motegi sul bagnato non ha funzionato".

Successivamente ha aggiunto: "Abbiamo la stessa moto da inizio anno, abbiamo un nuovo telaio ma non ci sono grandi cambiamenti. Per il 2023 avremo più prestazioni dal motore e stanno lavorando per una ulteriore evoluzione".

"L'ultima sessione sul bagnato è stata quella delle PL2 di Motegi, c'era spinning sul rettilineo, qualcosa di pericoloso. Sia l'aquaplaning, ma anche quando insegui gli altri è pericoloso perché non vedi niente. La pista oggi era veramente bagnata, poi si è asciugato velocemente" ha concluso il centauro transalpino.

Bellissime a due ruote: le foto di Giada Brince
Bellissime a due ruote: le foto di Raffaella Cafagna
Bellissime a due ruote: le foto di Giorgia Capaccioli

Articoli correlati