F1, Sprint Race: due le novità per il 2024

Annunciato il calendario delle Sprint Race 2024

Come per quanto accaduto nella stagione 2023, anche il Mondiale di F1 2024 vedrà in calendario sei Sprint Race, con un paio di variazioni rispetto alla stagione appena conclusa: assieme agli appuntamenti confermati di Austria, Texas, Brasile e Qatar, arrivano infatti Cina e Miami a prendere il posto di Azerbaigian e Belgio, che comunque restano in calendario con il classico weekend di gara.

Il Brasile ospiterà una gara Sprint per la quarta volta nella storia, per l'Austria sarà invece il terzo appuntamento mentre per Austin e Lusail sarà il secondo. L'obiettivo dei vertici del Circus resta quello di arricchire l'esperienza di gara in circuiti che favoriscono i sorpassi, nonché di aumentare il numero di eventi complessivi e di spettatori sia sulle tribune sia in Tv.

La Sprint Race in Cina si correrà il 20 aprile, a Miami il 4 maggio, in Austria il 29 giugno, in Brasile il 2 novembre e in Qatar il 30 dello stesso mese. Il formato, salvo revisioni dell'ultimo minuto, resta uguale a quello di quest'anno, con qualifiche dedicate (il cosiddetto Sprint Shootout) che permettono di distaccare l'evento Sprint dall'appuntamento principale, il Gran premio della domenica.

Gli organizzatori, secondo quanto riportato sui canali ufficiali del Circus, sono comunque al lavoro per affinare dettagli specifici, in particolare per quanto riguarda i tempi e i regolamenti del parco chiuso, per una proposta finale da presentare alla Commissione F1 per la prima riunione del 2024.

Articoli correlati