F1, i piani di Stefano Domenicali per il 2022

In un terzo delle gare ci sarà la Sprint Race

Per l’ufficialità del calendario 2022 di Formula 1 bisogna aspettare ancora un po’, ma i piani del Ceo Stefano Domenicali sono ben chiari. Sia sul numero di gare che sulle Sprint Race.

Intervistato da Sky Sports Uk, Domenicali ha spiegato: “Il calendario sarà composto da 23 gare e posso dire che non estenderemo troppo il nuovo format della Sprint Race al sabato – le sue parole -. È qualcosa che vogliamo mantenere più o meno per un terzo delle gare, quindi 7 o 8, per distribuire l’opportunità di cogliere punti su certi circuiti che possono fare la differenza”. L’ufficialità del nuovo calendario dovrebbe arrivare il 15 ottobre.

Sulla stagione in corso ha invece espresso la sua felicità per il ricco calendario con l’aggiunta del Gp in Qatar e ha anche una speranza sulla lotta al titolo fra Lewis Hamilton e Max Verstappen: “Questo campionato lo stiamo vivendo con una tensione sportiva straordinaria – continua -. L’obiettivo è che tutto si decida all’ultima curva dell’ultima gara”.

Articoli correlati

P