Fenati: "Manzi non può dire certe cose"

"So che ho sbagliato ma come fa a sostenere che ho tentato di ammazzarlo?" dice l'ascolano.

Romano Fenati, in un'intervista concessa alla 'Gazzetta dello Sport', è tornato a parlare dello sconcertante episodio di Misano.

"Mi è andato il sangue alla testa, avevo l'adrenalina a mille e ho fatto una cazzata dopo diverse provocazioni. Non esiste chi riesce sempre a mantenere la calma, chi non fa mai qualcosa di stupido, sarebbe un super buono. E se così fosse, non avrei corso in motocicletta ma sarei entrato nel clero. Un attimo di follia a volte può capitare, basta guardare anche a quello che succede nel calcio. Però lo ripeto, ho sbagliato, non dovevo comportarmi così" ha detto.

Manzi ha detto che ha tentato di ammazzarlo. "Ciao... Come fa a dire una cosa così? Il mio è stato più il gesto di uno che voleva dirgli: 'Smettila, guarda che se voglio ti faccio cadere io'. Adesso voglio solo farmi scivolare questa cosa di dosso. Potrei anche essere io a non aver più voglia di tornare" ha aggiunto l'ascolano.

ARTICOLI CORRELATI:

Dovizioso: Valentino Rossi farà di tutto
Dovizioso: Valentino Rossi farà di tutto
Dovizioso dice la propria sul futuro di Rossi
Dovizioso dice la propria sul futuro di Rossi
Valentino Rossi-Jorge Lorenzo: Aleix Espargaró dice la sua
Valentino Rossi-Jorge Lorenzo: Aleix Espargaró dice la sua
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium