Bautista chiama a raccolta tifosi e amici

19 Aprile 2016

Dopo l'inizio di stagione "overseas", la MotoGP debutta in Europa con la tappa spagnola di Jerez. Una pista che segna, non solo geograficamente, una svolta importante per Aprilia. Il suo andamento, infatti, presenta caratteristiche decisamente diverse rispetto ai tracciati affrontati nelle prime tre gare. Un layout che, sulla carta, potrebbe assecondare le peculiarità della nuova Aprilia RS-GP.
 
"Cominciamo con le gare in Europa dopo un inizio di stagione decisamente positivo, visto che con una moto completamente nuova abbiamo raccolto punti in tutte le gare - racconta Alvaro Bautista -. E potevamo fare ancora meglio, se non ci fosse stato qualche evento indipendente da noi. Jerez è una pista molto più corta e piuttosto diversa rispetto a quelle affrontate fino ad ora, sarà interessante vedere come si comporta la RS-GP. Credo sarà un weekend fondamentale per trovare una buona base, fino ad ora abbiamo affrontato circuiti particolari, con esigenze di setup particolari. Mi piace, anche perché ci saranno molti tifosi e i miei amici che renderanno speciale l'atmosfera. L'obiettivo è continuare sulla strada intrapresa, portando a termine la gara confermandoci vicini alla top-10".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Loris Reggiani ha paura per Marc Marquez
Loris Reggiani ha paura per Marc Marquez
©Luca Marini torna a casa felice da Le Mans
Luca Marini torna a casa felice da Le Mans
©MotoGp: Valentino Rossi spiega cosa non ha funzionato
MotoGp: Valentino Rossi spiega cosa non ha funzionato
 
Alisson fa gol di testa! Le foto
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto