La Serbia si butta via, festa Svizzera

Altra rimonta degli elvetici che passano al 90' grazie a Shaqiri: il 2-1 fa sorridere anche il Brasile.

22 Giugno 2018

Una delle partite più spettacolari e pazze della prima fase del Mondiale premia la Svizzera, ormai specializzata in rimonte, e fa sorridere anche il Brasile. Dopo il soffertissimo 2-0 al Costa Rica nel pomeriggio, i verdeoro hanno infatti chiuso la seconda giornata del gruppo E al comando davanti alla Svizzera, a pari punti, 4, ma con una peggior differenza reti. A Kaliningrad si ridimensiona quindi il sogno della Serbia e della sua stella Milinkovic-Savic, questa sera sottotono, squadra capace di sprecare il vantaggio realizzato già al 5’ di testa da Mitrovic e in generale un buon primo tempo sciogliendosi nella ripresa di fronte agli attacchi di una Svizzera letale in contropiede.

Così infatti maturerà il pareggio di Xhaka all’8’, un gran esterno incrociato dall’effetto imprendibile, e pure il sorpasso, firmato al 90’ da Shaqiri, che fugge incredibilmente da solo in contropiede nella metà campo deserta dei serbi, protesi a cercare la vittoria in vista dell’ultimo turno contro il Brasile. Svizzera virtualmente qualificata dovendo affrontare il già eliminato Costa Rica.
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesCafu e Xavi scoprono le bellezze del Qatar
Cafu e Xavi scoprono le bellezze del Qatar
©Getty ImagesMondiali femminili, Francia subito a valanga
Mondiali femminili, Francia subito a valanga
©Getty ImagesElena Linari:
Elena Linari: "Abbiamo la forza dell'umiltà"
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle