Il Perù vince ma va comunque a casa

Francia e Danimarca come prevedibile non si fanno male, inutile il successo dei sudamericani sull'Australia.

26 Giugno 2018

Tra Danimarca e Francia, come in molti avevano sospettato, vince la noia e così arriva il primo 0-0 del Mondiale. 

Gli scandinavi festeggiano il passaggio del turno a braccetto dei transalpini al termine di una gara francamente imbarazzante per numero di occasioni da gol.

Gioca con orgoglio il Perù, che fa il suo dovere sconfiggendo l'Australia per 2-0 grazie alle reti di Carrillo e dell'inossidabile Paolo Guerrero, che all'inizio del secondo tempo chiude di fatto la contesa. I sudamericani, così come i 'Canguri', che potevano ancora sperare a differenza degli avversari di giornata, tornano a casa.

 

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesQualificazioni Mondiali 2022, la Germania vince e vola in Qatar
Qualificazioni Mondiali 2022, la Germania vince e vola in Qatar
©Getty ImagesQualificazioni Mondiali 2022, la Svizzera non sbaglia: Italia più vicina
Qualificazioni Mondiali 2022, la Svizzera non sbaglia: Italia più vicina
©Getty ImagesQualificazioni Mondiali 2022, altra tegola per l'Atalanta
Qualificazioni Mondiali 2022, altra tegola per l'Atalanta
©Getty ImagesZlatan Ibrahimovic, il ct svedese non ha voluto sentire ragioni
Zlatan Ibrahimovic, il ct svedese non ha voluto sentire ragioni
©Getty ImagesLa goleada azzurra alimenta il dibattito su Ciro Immobile
La goleada azzurra alimenta il dibattito su Ciro Immobile
©Getty ImagesQualificazioni Mondiali 2022: l'Olanda ne fa sei, ok la Francia
Qualificazioni Mondiali 2022: l'Olanda ne fa sei, ok la Francia
 
Pernille Harder bella da impazzire: le foto
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume II)
I calciatori svelano i loro idoli: le foto (volume I)
Gianluigi Donnarumma sbalordisce con un nuovo tatuaggio: le foto
Calcio, le maglie più originali della stagione 2021/2022: le foto
Francia-Spagna 2-1, le pagelle
Djimsiti, che guaio per l'Atalanta: le foto
Nations League, Italia-Spagna 1-2: le pagelle della sfortunata semifinale