Faravelli sceglie Tolcinasco per fare il botto

Ancora sugli scudi il titolare di Cantine Vitea e fondatore del marchio Golf and Wine 1895.

28 Settembre 2020

Quando ci sono vino e golf anche Antonio Faravelli c’è.

Dopo gli Eventi di Pavia, nella cornice del prestigioso Golf club Castello di Tolcinasco sono stati presentati i prestigiosi vini di Cantine Vitea.

Il titolare di Cantine Vitea, e fondatore del marchio Golf and Wine 1895, nato per rappresentare al meglio l'eccellenza italiana, con grande soddisfazione si prepara alla prestigiosa Ryder Cup 2023. E intanto mette sul tavolo il Buttafuoco Ca’ del Cervo - da più parti definito rapsodico - e il Riesling Viteus di grande freschezza, elegante, morbido, di lunga persistenza, con delicati ritorni floreali. “In programma ho due nuove degustazioni - sottolinea Faravelli -. Gallesio, un Bonarda che porta il nome di Giorgio Gallesio, noto dirigente pubblico e botanico che nel 1831 diede il nome al vitigno. E poi 1895 Barbera, un Grand Crù che dedichiamo come omaggio ai nostri avi: è già stato insignito su alcune guide internazionali tra cui Winescritic 2020”.

Per i suoi vini Cantine Vitea ha ricevuto l’attestato da vini buoni d’Italia "touring club italiano", con un Bonarda definito anche ‘Lusinghevole’. Premi anche intenazionali: due medaglie d'oro in Asia, una medaglia d'argento e due medaglie di bronzo da decanter a livello mondiale.

©Trab

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesThe Masters, Matsuyama fa la storia ad Augusta
The Masters, Matsuyama fa la storia ad Augusta
©Getty ImagesGolf, Horschel si porta a casa il WSG
Golf, Horschel si porta a casa il WSG
©Getty ImagesKoepka operato, problemi al ginocchio destro
Koepka operato, problemi al ginocchio destro
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto