Vettel: "E' un colpo duro"

Il pilota della Ferrari parla dopo il ritiro a Monza

6 Settembre 2020

Sebastian Vettel ha commentato sconsolato il suo ritiro a Monza causa freni: "A inizio gara mi hanno detto che avevamo problemi con i freni posteriori. Prima abbiamo avuto problemi a sinistra, poi anche la posteriore destra. Ho cercato di alzare il piede e di essere gentile con i freni, ma poi già alla prima curva non avevo alcuna pressione dei freni quando ho provato la staccata".

"Non so da dove sia nato questo guaio o perché si sia verificato. Era chiaro, ero senza freni. Posso dire: 'Grazie a Dio per essere stato senza freni alla prima curva, perché se questo problema si fosse verificato all'ultima, non so se sarebbe andata così bene'".

Il momento è difficile: "Le sensazioni sono sempre le stesse. Non so davvero cosa fare al momento. Pensi: 'Non può andare peggio, ma quest'anno potrà sempre andare peggio'. Non vorrei dire che è frustrante, ma fa schifo. Non ho scelta, ma cercherò di andare avanti, ma al momento il fattore divertimento, di fatto, non esiste", le parole a RTL.

Ora c'è il Mugello: "Prima farò qualche giorno di vacanza. Martedì sarò al simulatore. Almeno la macchina riuscirà a frenare... Come ho detto, questo per noi non è il punto più alto. C'era da aspettarselo. E' un peccato essere stati colpiti così duramente, tanto da non riuscire nemmeno a giocarcela".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesCharles Leclerc pensava che Romain Grosjean fosse morto
Charles Leclerc pensava che Romain Grosjean fosse morto
©Getty ImagesRomain Grosjean, non è ancora finita
Romain Grosjean, non è ancora finita
©Getty ImagesMick Schumacher:
Mick Schumacher: "Ho realizzato un sogno"
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina