Lewis Hamilton: la uscita sulla McLaren fa discutere

"Fossi rimasto lì avrei vinto un solo Mondiale" puntualizza il britannico.

26 Gennaio 2021

"Se fossi rimasto alla McLaren non avrei vinto altri titoli" ha detto Lewis Hamilton.

Lewis Hamilton è tornato a parlare e lo ha fatto ai microfoni di "Crowdstrike", società americana di tecnologia di sicurezza informatica con sede a Sunnyvale, in California: un intervento legato alle motivazioni, anche nel mondo dello sport.

"Quando sono arrivato in Mercedes non avevano troppi trofei in bacheca. Stavano crescendo e pensavo che avrei potuto utilizzare tutto quello che avevo imparato negli anni passati alla McLaren – ha raccontato -. Ci sono stati momenti in cui mi sono posto delle domande. Ma ho seguito l'esempio di Ayrton Senna: nella vita devi correre dei rischi. Se fossi rimasto alla McLaren non avrei vinto altri titoli, in quattordici anni sarei stato una volta soltanto iridato".

"Devo ringraziare persone come Niki Lauda e Ross Brawn che all'epoca hanno dimostrato di credere in me" ha aggiunto il britannico, che non ha ancora messo nero su bianco con la Mercedes, scuderia con cui ha conquistato la bellezza di sei campionati del mondo dopo avere chiuso la sua esperienza in McLaren.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesF1, Aston Martin: Sebastian Vettel punta altissimo
F1, Aston Martin: Sebastian Vettel punta altissimo
©Getty ImagesF1, Lewis Hamilton snobba il simulatore e spiega perché
F1, Lewis Hamilton snobba il simulatore e spiega perché
©Getty ImagesDavide Brivio:
Davide Brivio: "Fernando Alonso uno dei più grandi"
 
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby