La Nuova Zelanda torna in Formula 1

La Toro Rosso manda Gasly a Suzuka per giocarsi il titolo della Super Formula: ad Austin ci sarà Brendon Hartley.

13 Ottobre 2017

In attesa di capire se per la Nuova Zelanda ci sarà spazio al prossimo Mondiale di calcio, sogno ancora vivo per i ‘kiwi’ che affronteranno il Perù nel playoff di metà novembre, è il Circus della Formula 1 ad accogliere un rappresentante della terra dei Maori.

Sarà infatti Brendon Hartley a guidare la Toro Rosso nel prossimo Gp del Mondiale di Formula 1, in programma ad Austin, in Texas. 

Hartley, che aveva effettuato dei test con la squadra faentina nel 2009, affiancherà il russo Daniil Kvyat, al termine di una lunga serie di esperienze che hanno visto il neozelandese cimentarsi nella Formula Renault 3.5 Series, nella GP2 Series e in altre serie sportive.

Negli ultimi tre anni Hartley ha corso con la Porsche LMP1 nel Campionato Mondiale di Endurance FIA, mentre nel 2015 ha vinto il campionato WEC, dove sta correndo anche in questa stagione ed è tuttora in testa alla classifica, insieme ai compagni di squadra Mark Webber e Timo Bernhard. A completare le esperienze, nel giugno di quest'anno, il successo nella 24 Ore di Le Mans.

La Nuova Zelanda non era rappresentata in Formula 1 dal 1984, anno dell’ultima stagione nel Circus di Mike Thackwell. 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLewis Hamilton, anche Domenicali inizia ad avere fretta
Lewis Hamilton, anche Domenicali inizia ad avere fretta
©Getty ImagesF1, Ferrari: Antonio Giovinazzi c'è rimasto male
F1, Ferrari: Antonio Giovinazzi c'è rimasto male
©Getty ImagesFerrari: arriva una sfida a Lewis Hamilton
Ferrari: arriva una sfida a Lewis Hamilton
 
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3