George Russell non cerca attriti con Lewis Hamilton: “Sei una leggenda”

Il giovane britannico è considerato da tanti il possibile erede del campione. E così gli manda un messaggio distensivo.

31 Gennaio 2021

Messaggio distensivo di Russell ad Hamilton.

Da quando George Russell è entrato nell’abitacolo della Mercedes qualcosa è cambiato. Inutile nasconderlo: quando mostrato a Sakhir dal giovane britannico ha impressionato tutti, compreso Lewis Hamilton, che ora sente il suo fiato sul collo. E la Mercedes sa che in futuro potrà contare su un grande talento.

Russell, intervistato da ‘The Sportsman’, ha mandato un messaggio distensivo e pieno di ammirazione al connazionale. Che, nel 2022, potrebbe diventare suo compagno di squadra. "Lewis è una leggenda e ovviamente il più grande: statisticamente lo sarà sicuramente dopo quest'anno" ha detto, facendo capire che considera già assegnato il prossimo campionato del mondo.

"Ho il massimo rispetto per lui, il suo lavoro in pista e il suo modo di trattare con gli ingegneri – ha aggiunto George -. Negli ultimi quattro anni, questo rispetto è cresciuto considerevolmente".

"Per quanto riguarda il mio futuro so che le parole non servono a molto, anche se gli elogi fanno piacere: devo dare le risposte giuste in pista" ha concluso Russell, che si appresta a vivere il prossimo campionato del mondo di Formula 1 al volante della Williams.
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLewis Hamilton invitato a non andare in Arabia Saudita
Lewis Hamilton invitato a non andare in Arabia Saudita
©Getty ImagesFerrari: super lavoro per Charles Leclerc a Jerez de la Frontera
Ferrari: super lavoro per Charles Leclerc a Jerez de la Frontera
©Getty ImagesLa Mercedes avvisa Lewis Hamilton: ha un nuovo rivale
La Mercedes avvisa Lewis Hamilton: ha un nuovo rivale
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle