Ferrari: Sebastian Vettel, frecciata amara a Mattia Binotto

Il pilota tedesco torna sulla sua esclusione: "Non ho bisogno di capire la sua decisione".

20 Gennaio 2021

Il pilota tedesco torna sulla sua esclusione: "Non ho bisogno di capire la sua decisione".

Sebastian Vettel è tornato a parlare un'ultima volta del suo addio alla Ferrari in un'intervista al sito Racer: "Non ho bisogno di capire la decisione della Ferrari ad essere onesti, non cambia nulla. Non la vedo in questo modo e non lavoro in questo modo. Per me va bene e lo accetto completamente. Quando Mattia me l’ha detto al telefono, è stato chiaro. Non era come se cercassi di reagire o di convincerlo del contrario. Per niente“.

Archiviato il Cavallino, Vettel ha firmato per l'Aston Martin ed è pronto a rilanciarsi: "Sono molto convinto che se una porta si chiude se ne apre un’altra. Ovviamente ci è voluto un po’ di tempo e si sono sollevate molte domande su quale porta volessi aprire. Non tanto in termini di quale squadra scegliere, ma solo in termini di quello che volevo fare per il futuro. Se volevo rimanere in Formula 1 o meno. Ma ovviamente ho preso la mia decisione e ho aperto la porta".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesF1, i dubbi di Carlos Sainz sulla Sprint Race
F1, i dubbi di Carlos Sainz sulla Sprint Race
©Getty ImagesLewis Hamilton, spunta l'ipotesi di boicottaggio
Lewis Hamilton, spunta l'ipotesi di boicottaggio
©Getty ImagesF1, Gene Haas lapidario su Mercedes e Lewis Hamilton
F1, Gene Haas lapidario su Mercedes e Lewis Hamilton
 
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle