F1, Sebastian Vettel mette le mani avanti

"Dieci anni fa mi sarei fatto prendere dal panico. Le prime due gare serviranno per imparare" ha detto il tedesco.

16 Marzo 2021

"Le prime due gare serviranno per imparare" fa sapere il tedesco.

I primi giri con l’Aston Martin sono rivelati più complicati del previsto e così Sebastian Vettel mette le mani avanti. "Le prime due gare serviranno per imparare: partiremo da lì. Più importante di cercare un giro veloce è provare a capire la macchina e, per questo, penso che girare il più possibile possa essere d’aiuto. Per migliorare bisogna apprendere, mettendo insieme le informazioni raccolte" dice a ‘Motorsport’ proiettandosi nel futuro dopo i test svolti nel Bahrain.

"Non sono troppo preoccupato per quello che è successo nei test. Forse è l'età, forse è esperienza, ma probabilmente dieci anni fa sarei andato nel panico. Ma se andassi nel panico adesso, sarebbe d'aiuto? Penso proprio di no" aggiunge il quattro volte campione del mondo, che vuole dimostrare di avere ancora molto da dire dopo avere chiuso la sua esperienza alla Ferrari.

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLewis Hamilton in lutto:
Lewis Hamilton in lutto: "Sono devastato"
©Getty ImagesMercedes, cambia l'organigramma: passo indietro di Allison
Mercedes, cambia l'organigramma: passo indietro di Allison
©Getty ImagesToto Wolff non molla Lewis Hamilton
Toto Wolff non molla Lewis Hamilton
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto