F1, Ferrari: Binotto manda un avvertimento a Charles Leclerc

Secondo il team principal non ci saranno gerarchie a Maranello.

22 Dicembre 2020

Secondo il team principal non ci saranno gerarchie a Maranello.

Il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha spiegato nel corso del bilancio di fine anno che non ci saranno gerarchie tra Charles Leclerc e Carlos Sainz, almeno inizialmente: "Charles e Carlos partono alla pari, non ci sono gerarchie né ordini all’inizio di stagione. Poi si vedrà, nell’interesse della squadra. Entrambi saranno liberi di fare il loro miglior risultato e nessun ordine di scuderia verrà dato all’inizio dell’anno, anche se potrebbero esserci strategie precise per ottimizzare il risultato di squadra".

Sulla crescita di Leclerc, Binotto si esprime così: "I risultati e gli obiettivi della squadra passano anche attraverso la sua capacità di essere un leader, di saper costruire insieme a noi. È cresciuto, sappiamo quanto sia veloce, quanto sappia attaccare e difendersi in gara. Ha avuto una crescita come uomo squadra e nella gestione delle gomme. Il punto debole? L’irruenza, perché gli errori in gara si pagano cari".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesF1, Ferrari: Antonio Giovinazzi c'è rimasto male
F1, Ferrari: Antonio Giovinazzi c'è rimasto male
©Getty ImagesFerrari: arriva una sfida a Lewis Hamilton
Ferrari: arriva una sfida a Lewis Hamilton
©Getty ImagesFerrari: Sebastian Vettel, frecciata amara a Mattia Binotto
Ferrari: Sebastian Vettel, frecciata amara a Mattia Binotto
 
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3