Bardiani per un ‘ciclismo credibile’

La squadra dei Reverberi ha deciso di aderire, per la stagione agonistica 2018, all'associazione MPCC - Mouvement Pour Un Cyclisme Crédible.

8 Gennaio 2018

La Bardiani-CSF ha deciso di aderire, per la stagione agonistica 2018, all’associazione MPCC – Mouvement Pour Un Cyclisme Crédible. La decisione presa da Bruno e Roberto Reverberi, general e team manager della Bardiani-CSF, nasce dalla volontà di rafforzare ancor di più la propria politica interna, in materia di antidoping e trasparenza. La Bardiani-CSF ha fatto parte di MPCC già dal 2012 al 2015, diventando una delle primissime formazioni Pro-Continental ad aderire. Nel mese scorso, dopo un colloquio chiarificatore con il presidente dell’Associazione Roger Legeay, il team ha ufficialmente manifestato la propria intenzione di essere nuovamente membro. Il 27 dicembre, il Consiglio Direttivo dell’Associazione ha accolto la domanda e deliberato l’adesione.

Alla base della scelta della Bardiani-CSF c’è la condivisione dei valori e della finalità promossi da MPCC per un ciclismo sempre più pulito, fattore rilevante e prevalente rispetto alle contrapposizioni emerse in passato. Il team si è impegnato, ovviamente, a recepire e attuare fin da subito il regolamento associativo e relativi obblighi.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Inattesa decisione di Tom Dumoulin, che scende dalla bici
Inattesa decisione di Tom Dumoulin, che scende dalla bici
©Il Covid-19 rovina i piani di Vincenzo Nibali
Il Covid-19 rovina i piani di Vincenzo Nibali
©Pogacar risponde a Roglic e Dumoulin
Pogacar risponde a Roglic e Dumoulin
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle