Ancelotti esalta l'impresa del suo Napoli

Le parole del tecnico dei partenopei dopo la vittoria in casa del Salisburgo.

Carlo Ancelotti non nasconde la soddisfazione al termine della vittoria del Napoli per 3-2 in casa del Salisburgo: "Per vincere qui servivano sacrificio e personalità e ho avuto risposte importanti - ha esordito l'allenatore emiliano ai microfoni di Sky Sport -. Sono felice perché abbiamo dimostrato di essere competitivi".

Sulla partita ha poi detto: "E' andata come avevo previsto, abbiamo cercato di difendere più bassi, poi forse nella prima parte del secondo tempo abbiamo allentato un po' troppo la pressione, poi ci siamo ripresi e anche chi è entrato ha fatto bene. Sapevamo che ci sarebbe stato da soffrire per tutta la partita, abbiamo tenuto testa molto bene e con tutte le nostre energie, a una squadra forte soprattutto in casa, l'abbiamo ripresa e ora abbiamo un piccolo vantaggio nel girone".

Il tecnico è poi passato ai complimenti nei confronti di Mertens e Insigne: "Il record di Dries è arrivato nella serata migliore, per lui e per noi. Adesso abbiamo un piccolo vantaggio per la partita in casa, avendo vinto qui. Insigne? Gli avevo detto alla vigilia che non sapevo quanto avrebbe giocato, ma lo avrebbe fatto e sarebbe stato determinante. Lo avevo previsto, insomma".

"Una vittoria del genere dà consapevolezza su quello che possiamo fare - ha poi concluso -. E' stato anche il successo di quei giocatori che hanno giocato meno nell'ultimo periodo, come Luperto. Anche lui è un simbolo di questa vittoria, ha dimostrato sicurezza e applicazione ed è stato un messaggio per tutti".

Ancelotti

ARTICOLI CORRELATI:

Ufficiale, Champions e Europa League con Final Eight
Ufficiale, Champions e Europa League con Final Eight
Champions League verso la Final Eight a Lisbona
Champions League verso la Final Eight a Lisbona
Thiago Silva e Cavani a rischio Champions
Thiago Silva e Cavani a rischio Champions
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa