Walter Sabatini lo ammette: "Spalletti"

"E' un candidato serio, ma nulla è deciso" ha detto il coordinatore di Suning in merito alla corsa alla panchina dell'Inter.

29 Maggio 2017

Mentre Luciano Spalletti rinvia di poche ore la definizione del proprio futuro, non sembrano esserci più dubbi in merito all’approdo del tecnico toscano sulla panchina dell’Inter

A farlo intuire è stato anche Walter Sabatini, telegrafico, ma essenziale ai microfoni di Sky Sport: “Spalletti è un candidato molto serio, ma dobbiamo vedere…” ha detto il coordinatore tecnico dell’area Suning, che sembra tenere aperta la porta a possibili soluzioni a sorpresa.

A prendere il posto di Stefano Pioli, dopo l’interregno-bis di Stefano Vecchi, sarà quindi l’allenatore uscente della Roma, destinato a essere sostituito nella Capitale da Eusebio Di Francesco.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesCalciomercato Inter, si chiude un'altra porta
Calciomercato Inter, si chiude un'altra porta
©Getty ImagesGiorgio Chiellini entra nella squadra di Sky Sport
Giorgio Chiellini entra nella squadra di Sky Sport
©Getty ImagesIl Paris Saint Germain manda un chiaro messaggio a Mauro Icardi
Il Paris Saint Germain manda un chiaro messaggio a Mauro Icardi
©Getty ImagesDepay, la Juventus rischia di essere beffata da Conte
Depay, la Juventus rischia di essere beffata da Conte
©Getty ImagesSerie A: acquisti e cessioni. Oggi le 20 squadre giocherebbero così
Serie A: acquisti e cessioni. Oggi le 20 squadre giocherebbero così
©Getty ImagesAnche il Parma su un esubero del Monza
Anche il Parma su un esubero del Monza
 
Alisha Lehmann, la svizzera da sballo: le foto
ll Real Madrid va in gol con Sanna Marin: le foto
Tanti auguri a Javier Zanetti! Le foto di una carriera inimitabile
Fascino dal Canada agli USA: le foto di Sydney Leroux sono da sballo
Pippo Inzaghi compie 49 anni: rivivi i suoi trionfi più belli. Le foto
Toni Duggan è una bomba! Le foto della calciatrice sono clamorose
Juventus-Atletico Madrid 0-4, le pagelle
Cristiano Ronaldo esce dal castigo ma non basta: le foto