Ribery scalda la Fiorentina: "Siamo da primi tre posti"

Sfarzosa presentazione per il francese al "Franchi": "Arrivo in un grande campionato".

È stata una presentazione spettacolare quella che ha visto protagonista Franck Ribery allo stadio “Franchi”.

La stella della campagna acquisti della Fiorentina, nonché una delle stelle dell’intero mercato estivo della Serie A, ha fatto la sua comparsa allo stadio a luci spente e tra un tripudio di applausi.
Poi le prime parole, che mostrano idee molto chiare: "Arrivo in un grande campionato - ha detto il francese -. Voglio divertirmi e confrontarmi con squadre che ogni anno lottano per vincere la Champions e aiutare la Fiorentina ad arrivare tra le prime cinque, magari tre. Juve e Inter hanno fatto un bel mercato". 

Il sogno è di giocare già domenica contro il Napoli, a dispetto del deficit di preparazione: "Non so quanto ci vorrà a essere pronto per il campo ma se il tecnico mi chiama io sono pronto, anche per giocare 5-10 minuti". 

“Giocare fino a 40 anni come Totti? - ha aggiunto Ribery - Ho grande rispetto per lui, spero di riuscire anch'io a giocare fino a 40 anni. Il calcio è la mia vita, anche per questo ho scelto di restare in Europa".

Infine una battuta: "Beckenbauer mi definì un 'biglietto della lotteria vinto'? Aveva ragione, lo ha capito subito: è grazie anche a lui se sono rimasto per tanti anni a Monaco. Spero di essere un biglietto vincente".
 

Ribery

ARTICOLI CORRELATI:

Mercato, le big d'Europa sui top player della Serie A: chi arriva e chi parte
Mercato, le big d'Europa sui top player della Serie A: chi arriva e chi parte
Cionek dice addio alla Spal
Cionek dice addio alla Spal
Commisso dà il via libera a Chiesa
Commisso dà il via libera a Chiesa
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa