Inter, Eder non ha rimpianti

14 Aprile 2016

Alla ricerca del primo gol. Da quando si è trasferito in nerazzurro a gennaio, Eder Citadin Martins non è ancora riuscito a timbrare il cartellino in campionato. Nonostante il buon momento di forma attraversato dalla squadra di Roberto Mancini, le prestazioni dell'italo-brasiliano non sono all'altezza di quelle fornite con la casacca della Sampdoria

Tra i tifosi interisti iniziano a serpeggiare i primi malumori ma l'ex blucerchiato non sembra curarsene: "A gennaio c'erano tante voci, anche qualcuna dall'Inghilterra. Quando ho saputo dell'interesse dell'Inter non ho avuto il minimo dubbio. Conoscevo già il nostro campionato, arrivare nella famiglia dell'Inter è stato facile, perché tutti mi hanno trattato bene. Non solo i compagni ma anche tutte le persone che lavorano qua", le sue parole ai microfoni di 'Inter Channel'. 
 
Anche con il tecnico jesino il rapporto è ottimo: "Mi trovo bene, è un allenatore che tiene tutti sulla corda, tutti dobbiamo stare bene ed essere sempre pronti. Per lui parla la carriera, quello che ha fatto e quello che ha vinto", ha poi aggiunto Eder. 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©La Fiorentina resta abbottonata su Franck Ribery
La Fiorentina resta abbottonata su Franck Ribery
©Il Brescia riflette su Pep Clotet: due alternative
Il Brescia riflette su Pep Clotet: due alternative
©Milan, non solo Donnarumma: Maldini prepara una squadra da Champions
Milan, non solo Donnarumma: Maldini prepara una squadra da Champions
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto