Conte si tiene Cuadrado: Juve beffata

16 Luglio 2016

A due anni esatti dalle clamorose dimissioni, presentate il 15 luglio 2014, e dopo i numerosi screzi durante la parentesi da ct, Antonio Conte torna a incrociare il proprio cammino con quello della Juventus. Questa volta sul mercato.

A margine dell’amichevole persa a sorpresa a Vienna contro il Rapid, prima uscita del nuovo Chelsea, il tecnico salentino dei blues ha spento definitivamente il sogno dei bianconeri di riportare a Torino Juan Cuadrado dopo la scorsa stagione vissuta in prestito proprio dai londinesi:

“Cuadrado è un giocatore del Chelsea e io lo sto aspettando, deve tornare presto. È ragazzo che fa parte della nostra rosa, sono molto contento di poter contare su di lui perché lo volevo già ai tempi della Juventus e ora potrò finalmente averlo a disposizione”.

Parole che sembrano definitive, spazzando via la trattativa che la Juve sembrava aver già aperto per un nuovo prestito con diritto, o obbligo, di riscatto e che riportano indietro proprio di due anni, quando Cuadrado era uno dei nomi richiesti da Conte alla dirigenza bianconera prima del grande strappo.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Rinnovo Donnarumma, Ambrosini va giù piatto
Rinnovo Donnarumma, Ambrosini va giù piatto
©Milan, preannunciato il rinnovo di Ibrahimovic
Milan, preannunciato il rinnovo di Ibrahimovic
©Walter Mazzarri, smentito il ritorno
Walter Mazzarri, smentito il ritorno
 
Serie A: Roma-Atalanta 1-1, le foto
Milan-Genoa 2-1, le pagelle: la decide un autogol di Scamacca
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso