Caso Bielsa, la Lazio contro l'Afa

11 Luglio 2016

Tre giorni dopo il clamoroso no alla Lazio, Marcelo Bielsa ha detto sì alla nazionale argentina. 'El Loco' tornerà a guidare la Séleccion 14 anni dopo la deludente esperienza al Mondiale nippo-coreano (e la finale di Copa America persa contro il Brasile), ma avrà poteri più estesi essendo in ballo la nomina come responsabile delle nazionali giovanili.

In casa biancoceleste non l’hanno certo presa bene e non sembrano volersi fermare alla causa per 50 milioni già minacciata verso Bielsa: “Non sono sorpreso, a pensar male ci si indovina sempre, questa era l'unica conclusione di un comportamento che ha portato Bielsa a rinunciare a tre milioni l'anno" ha detto a Sky Sport Gian Michele Gentile, l'avvocato del club del presidente Lotito. 

La strategia sembra chiara: “La Federazione argentina, a conoscenza che Bielsa era sotto contratto con la Lazio, lo ha indotto a strappare l’accordo, per cui c'è una responsabilità sotto il profilo dell'ordinamento sportivo - il parere del legale - La Fifa ha il potere di sanzionare sia il tecnico che la Federazione: credo che la Figc si attiverà e noi la solleciteremo perché ciò accada".

©

ULTIME NOTIZIE:

©Niente rinnovo, ghiotta occasione per Marcelo
Niente rinnovo, ghiotta occasione per Marcelo
©Antonio Conte è pronto per una nuova avventura
Antonio Conte è pronto per una nuova avventura
©Dennis Man avverte il Parma
Dennis Man avverte il Parma
©Torino, Ivan Juric blinda Andrea Belotti. Fino a giugno
Torino, Ivan Juric blinda Andrea Belotti. Fino a giugno
©Stefano Pioli, si inizia a parlare di rinnovo di contratto
Stefano Pioli, si inizia a parlare di rinnovo di contratto
©Genoa, la decisione su Davide Ballardini
Genoa, la decisione su Davide Ballardini
 
Inter-Juventus 1-1, le pagelle
Cristiano Ronaldo, brutto gesto e rissa sfiorata: le foto
Napoli - Legia Varsavia 3-0: le pagelle
Lazio-Marsiglia 0-0, le pagelle
Quanto ne sai sulla Serie A degli anni '90? Rispondi al quiz
Zenit-Juventus 0-1, le pagelle
Brutto infortunio per Romelu Lukaku: le foto
Inter-Sheriff 3-1, le pagelle