Abbiati: "Mi pesava andare a Milanello"

"Avevo perso la passione. Donnarumma ha tutto".

28 Marzo 2017

L'ex portiere del Milan in un'intervista a Radio 24 torna a parlare del suo ritiro: "Io ho smesso perché era un anno difficile, con tutte le dicerie sul cambio di società ho deciso di smettere perché mi pesava un po' andare a Milanello. Non è facile ammetterlo e dire di aver perso la passione, ma bisogna essere consapevoli di tutto quanto e prendere in mano la situazione: ne ho approfittato. Avevo un altro anno di contratto ma ho preferito prendere la mia strada, ed è stata la soluzione migliore".

L'ascesa di Gianluigi Donnarumma: "Ha tutto quanto per diventare il nuovo Buffon. Mi sorprende la passione che ha Gigi: ha un anno meno di me, ne ha 39. E' vero che giocare in una squadra vincente ti aiuta. Gigio invece ha i numeri, ha tutto. Ha 18 anni, può migliorare ancora tantissimo, ha il carattere giusto per fare il portiere, è calmo. Aveva 16 anni, con una squadra che non era delle migliori quando ha esordito, e la pressione di 'San Siro' non è facile da gestire, E' uno che non si accontenta, che gli piace il suo lavoro, ha passione. Può migliorare ancora di più con i piedi, ma da quando lo conosco è già migliorato tanto anche lì. Oggi il ruolo del portiere è cambiato molto rispetto a quando ho iniziato io".

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesVlahovic sul futuro:
Vlahovic sul futuro: "Aperto ad ogni discorso"
©Getty ImagesMercato Juve: via un centrocampista, fissato il prezzo
Mercato Juve: via un centrocampista, fissato il prezzo
©Getty ImagesFiorentina: ipotesi Marcello Lippi con un campione del mondo
Fiorentina: ipotesi Marcello Lippi con un campione del mondo
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto