Una Juventus timida non punge e perde tre giocatori

Buona prova della Fiorentina che si dimostra coraggiosa e propositiva.

Delude la Juventus a Firenze: i bianconeri non sono riusciti a costruire manovre offensive importanti e hanno faticato a contenere Ribery e compagni. Lo 0-0 al triplice fischio sta stretto alla Fiorentina che ha fatto correre più di qualche brivido a Sarri.

A meno di dieci minuti dal calcio d'inizio Sarri perde Douglas Costa per problemi muscolari, al suo posto entra Bernardeschi. Nei primi 45 minuti è la Fiorentina ad avere il pallino del gioco: la difesa bianconera fatica a contenere Ribery e Dalbert, ispiratissimi. In chiusura di tempo anche Pjanic è costretto a fermarsi (anche lui per problemi muscolari), al suo posto Bentancur.

La ripresa inizia sulle note dei primi 45 miunti: i viola spingono e la Juventus si difende. Dopo un'ora di gioco si ferma Danilo: crampi per il brasiliano che viene sostituito da Cuadrado. Ribery è una spina nel fianco e la coppia Bonucci-de Ligt deve fare gli straordinari per limitarlo fino al 70', quando esce per far spazio a Boateng.

Nell'ultimo quarto d'ora la Juventus prova inutilmente l'assalto e la Fiorentina esce dal campo con un punto importante per il morale.

ARTICOLI CORRELATI:

Ibrahimovic segue l'allenamento dell'Hammarby
Ibrahimovic segue l'allenamento dell'Hammarby
Serie A: metà match in notturna, solo 10 al pomeriggio
Serie A: metà match in notturna, solo 10 al pomeriggio
Tegola per il Torino, Baselli va ko
Tegola per il Torino, Baselli va ko
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena