Un Pescara spettacolare conquista la finale

1 Giugno 2016

All'Adriatico un Pescara spettacolare in particolare nel primo tempo vince il match contro l'ex Baroni e se la vedrà ora con il Trapani in finale: in palio la Serie A.
 
Dopo il 2-0 dell'andata il Novara deve vincere all'Adriatico con tre gol di scarto per passare il turno e si schiera con un offensivo 4-2-3-1. Più coperto il Pescara che senza Memushaj presenta Bruno in regia.
 
I biancazzurri partono subito fortissimo e dopo due minuti passano subito in vantaggio: Pasquato è bravo a pescare in area Lapadula che sul filo del fuorigioco conclude e batte Da Costa. Il pubblico è in visibilio e poco dopo Caprari prende in pieno la traversa con un tiro dai 25 metri sfiorando il raddoppio. 
 
Secondo gol che arriva al 35esimo con Pasquato che servito alla perfezione da Benali si coordina dal limite e al volo batte Da Costa. Il Novara sembra al tappeto ma sul finire della prima frazione ha un sussulto d'orgoglio e accorcia con Lanzafame bravo ad anticipare la difesa di casa su un cross dalla destra.
 
Nella ripresa i ritmi sono bassi e il Novara guadagna campo rendendosi pericoloso al 55esimo sempre con Lanzafame che di testa impegna severamente Fiorillo. Il portiere biancazzurro però si fa sorprendere a 15 minuti dal termine da un tiro dal limite dell'area di Buzzegoli. L'ex Sampdoria  interviene infatti poco convinto sul pallone che finisce dolcemente alle sue spalle. 
 
Il Pescara però non ci sta e all'81esimo si riporta in vantaggio. Torre di Lapadula per Pasquato che si invola verso la porta. Il numero 9 in area non calcia ma serve Verde che tutto solo che a due passi dalla porta batte Da Costa. Negli ultimi minuti assedio del Novara ma è ancora Verde ad andare a segno in contropiede fissando così il punteggio finale sul 4-2.
 
 
PESCARA-NOVARA 4-2
 
PESCARA: Fiorillo, Zampano, Campagnaro(72' Vitturini), Fornasier, Crescenzi, Benali, Bruno, Verre(54' Selasi), Pasquato, Caprari(48' Verde), Lapadula.
A disposizione: Aresti, Verde, Acosta, Selasi, Diamoutene, Vitturini, Mitrita, Cappelluzzo, Torreira.
Allenatore: Massimo Oddo
 
NOVARA: Da Costa, Dickmann, Vicari, Mantovani, Dell'Orco, Buzzegoli, Casarini(82' Corazza), Farago, Lanzafame(70' Adorjan), Gonzalez, Galabinov(63' Evacuo).
A disposizione: Pacini, Viola, Ludi, Corazza, Bolzoni, Schiavi, Garofalo, Adorjan, Evacuo.
Allenatore: Marco Baroni
 
Arbitro: Sig.Abisso di Palermo
 
Marcatori: 2' Lapadula(P), 35' Pasquato(P), 44' Lanzafame(N), 73' Buzzegoli(N), 81' Verde(P), Verde(P).
 
Ammonizioni: Mantovani(N), Casarini(N), Zampano(P), Farago(N),
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Milan, Pioli bacchetta i suoi :
Milan, Pioli bacchetta i suoi : "Se non ti approcci nel modo giusto..."
©Suicidio Milan, la Champions torna in bilico
Suicidio Milan, la Champions torna in bilico
©Paulo Dybala deve incassare un'altra delusione
Paulo Dybala deve incassare un'altra delusione
 
Alisson fa gol di testa! Le foto
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto