Spal, Everton Luiz si presenta: “Non sono un cattivo”

Il centrocampista brasiliano è già carico: "Abbiamo tutto per salvarci".

27 Gennaio 2018

Tempo di presentazioni in casa Spal. A comparire davanti alla stampa alla vigilia della gara interna contro l’Inter è Everton Luiz, uno dei tanti rinforzi invernali, centrocampista brasiliano proveniente dal Partizan Belgrado:

"Sono davvero felice di essere qui e di vestire la maglia della Spal, non ho avuto alcun dubbio nell’accelerare, l’idea di giocare in A mi ha stimolato tantissimo. Questo è il punto più alto della mia carriera, abbiamo tutto per salvarci” ha detto il centrocampista proveniente dal Partizan Belgrado, che ha poi spiegato le proprie caratteristiche. Tecniche ed agonistiche. 

“Posso giocare sia da mediano che da mezzala, l'importante è dare il mio contributo alla squadra. Ho già parlato con Semplici, che mi ha iniziato a spiegare i suoi concetti. Tanti cartellini? Non sono scorretto, ma faccio dell'intensità e della cattiveria agonistica le mie armi principali. Questo è il mio stile in campo, so che comporta parecchi gialli e devo dunque abituarmi al metro di giudizio italiano per non incorrere in troppe squalifiche”.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesDisastro Roma: due espulsi in 30 secondi e 6 cambi. Spezia ai quarti
Disastro Roma: due espulsi in 30 secondi e 6 cambi. Spezia ai quarti
©Getty ImagesPari del Chievo a Vicenza, Aglietti:
Pari del Chievo a Vicenza, Aglietti: "Ci sta stretto"
©Getty ImagesLazio, Luis Alberto operato d'urgenza
Lazio, Luis Alberto operato d'urgenza
 
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto