Sousa: "Gli arbitri non ci hanno neanche salutato"

"L’arbitro può sbagliare, avere una brutta giornata, ma non dovrebbe mai girare le spalle".

15 Aprile 2017

Paulo Sousa è evidentemente deluso dopo la sconfitta interna della Fiorentina contro l'Empoli.

"Il rigore finale? Gli episodi arbitrali li deve commentare la società, non io. L’arbitro può sbagliare, avere una brutta giornata, ma non dovrebbe mai girare le spalle quando lascia il campo. L’arbitro non ha salutato nessuno alla fine, è l’unica ammonizione che gli faccio".

Sulla prestazione dei suoi: "Bernardeschi? Ho preso la decisione di far giocare insieme Kalinic, Chiesa, Berna e Saponara sapendo che correvo dei rischi. Giocare a due punte ci crea difficoltà nel controllo del gioco. Potevamo approfittare di più di quanto abbiamo creato. Non è questione di mentalità ma di caratteristiche dei giocatori, dobbiamo pensare di vincere sempre al di là dell’avversario e schierare ragazzi che hanno le capacità giuste per vincere. Non siamo stati sempre precisi e abbiamo permesso all’Empoli di arrivare troppo facilmente a concludere in porta", le sue parole a Premium Sport.

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesNon c'è pace per Mario Balotelli: di nuovo out
Non c'è pace per Mario Balotelli: di nuovo out
©Getty ImagesPaul Pogba è ancora deluso da Josè Mourinho
Paul Pogba è ancora deluso da Josè Mourinho
©Getty ImagesKevin Strootman non dimentica e si sfoga
Kevin Strootman non dimentica e si sfoga
 
Europa League: Roma-Ajax 1-1, le foto
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto