Simone Inzaghi irritato da un fattore

Il tecnico della Lazio individua la chiave della sconfitta contro il Verona.

12 Dicembre 2020

L'allenatore biancoceleste individua nel fitto calendario il motivo principale della mancanza di continuità.

Dopo la partita contro l'Hellas Verona, il tecnico della Lazio Simone Inzaghi ha provato a spiegare le ragioni della sconfitta ai microfoni di 'Dazn'. "Noi sapevamo che avremmo potuto avere dei problemi, ma abbiamo creato molto – ha detto -. Ci siamo fatti due gol da soli, praticamente: è difficile fare risultato così".

Il fattore calendario irrita parecchio il tecnico biancoceleste, che ha aggiunto: "Tutte le partite in campionato sono difficili, ora dobbiamo recuperare ma avremo un altro anticipo. Come spesso accade a noi. Il calendario è praticamente impossibile. Gli infortuni? Speriamo di recuperare Acerbi, nei prossimi giorni sapremo l'entità dell'infortunio".

Sulla fatica della propria squadra in casa, Inzaghi ha affermato: "Prima del lockdown, con i nostri tifosi, eravamo praticamente infallibili. Adesso è un campionato strano, senza di loro, ne risentiamo perché abbiamo tanti giocatori umorali. Manca qualche punto di troppo, ma forse stasera non avremmo meritato di perdere".

 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Spal, Paloschi non basta: 1-1 a Cremona
Spal, Paloschi non basta: 1-1 a Cremona
©Il Parma sprofonda: Samp corsara, Yoshida nella storia
Il Parma sprofonda: Samp corsara, Yoshida nella storia
©Serie D, prima partita di Maicon
Serie D, prima partita di Maicon
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle