Sebastiano Esposito, Marino non si fa condizionare

"Non guardo busta paga e data di nascita quando faccio la formazione" osserva il tecnico della Spal.

29 Dicembre 2020

“E’ normale che ci siano giocatori che vengono più utilizzati e altri meno” dice Pasquale Marino.

Pasquale Marino, il tecnico della Spal, non si fa condizionare riguardo a Sebastiano Esposito, in prestito dall’Inter e fino a oggi non particolarmente utilizzato in biancazzurro. Non un dettaglio per la società proprietaria del cartellino che lo ha mandato in terra estense con la speranza venisse valorizzato.

“E’ normale che ci siano giocatori che vengono più utilizzati e altri meno. Penso a Murgia per esempio – spiega il timoniere dei ferraresi -. A me interessa la Spal, non posso guardare ai singoli. Devo guardare chi fa meglio e sbagliare il meno possibile. Non guardo busta paga e data di nascita quando faccio la formazione, ma come stanno i ragazzi e le risposte che mi danno in allenamento: mi devo preoccupare di tutti”.

©Getty Images

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, l'Inghilterra in bianco con la Scozia
Euro2020, l'Inghilterra in bianco con la Scozia
©Getty ImagesEuro2020, Perisic-gol ma alla Croazia non basta: solo pari
Euro2020, Perisic-gol ma alla Croazia non basta: solo pari
©ItalpressEuro2020: Christian Vieri svela il segreto di Roberto Mancini
Euro2020: Christian Vieri svela il segreto di Roberto Mancini
©Getty ImagesEuro2020: Svezia di rigore, la Slovacchia finisce ko
Euro2020: Svezia di rigore, la Slovacchia finisce ko
©Getty ImagesEuro2020, Italia: Giorgio Chiellini aggiorna sulle sue condizioni
Euro2020, Italia: Giorgio Chiellini aggiorna sulle sue condizioni
©Getty ImagesChristian Eriksen è stato operato: installato il defibrillatore
Christian Eriksen è stato operato: installato il defibrillatore
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle