Roma-Udinese: Pagelloide giallorosso

Pietro Vultaggio, giornalista MilanoReporter, ScrivoNapoli, BuongiornoSlovacchia, opinionista Sportal.it, dà i voti agli uomini di Ranieri.

13 Aprile 2019

Pietro Vultaggio, giornalista MilanoReporter, ScrivoNapoli, BuongiornoSlovacchia, opinionista Sportal.it, dà i voti agli uomini di Ranieri.  

Mirante 7: un ottimo intervento all’inizio della partita su Mandragora. Il portiere romanista dimostra di avere spirito e non si capisce come mai Di Francesco non lo facesse giocare quasi mai. Nel secondo tempo, complice qualche amnesia, riesce lo stesso a mantenere la porta inviolata. Il ritorno alla vittoria all’Olimpico e il secondo clean-sheet consecutivo sono anche merito suo. 

Juan Jesus 6: non malissimo la sua prestazione di quest’oggi. Benché venga ammonito, offre una buona guardia, da jolly difensivo che può ricoprire tutte le posizioni. Costretto per infortunio al cambio durante l’intervallo. 

Florenzi 6: buona difesa e qualche folata offensiva. Si merita una buona sufficienza. 

Manolas 6,5: ottima la sua chiusura su De Paul all’inizio del primo tempo, che poteva cambiare le sorti della partita. Nel resto dei novanta minuti protegge e offre sicurezza a tutto il reparto. 

Fazio 6: buona difesa. Giganteggia contro gli avversari friulani, che pure possono contare su una maggiore velocità e freschezza. 

Marcano 6,5: si vede non solo per le ottime chiusure in fase difensiva, ma anche per qualche spunto offensivo come dei bei cross e un tiro insidioso che impegna il portiere avversario. 

De Rossi 6,5: dopo una prova brillante su tutti i fronti, il capitano è costretto ad uscire a causa di un problema muscolare. Il vero Daniele è tornato per il bene della sua amata squadra.   

Under s.v.: partita anonima 

Cristante 6: protegge bene la difesa e, quando si spinge in attacco, offre soluzioni interessanti, come ad esempio un tiro uscito di poco a lato su assist di Marcano e anche un colpo di testa su cross di Pellegrini

Zaniolo 6: a parte una conclusione nel primo tempo non sfruttata a dovere, il giovane fantasista stenta a farsi notare. Nel finale si ravviva, ma nel complesso la sua partita è appena sufficiente: tutti si aspettano altro da lui. 

Schick 5: anche questa volta l’attaccante romanista si perde, non riuscendo a trovare la giusta collocazione. Se con Di Francesco giocava largo sulle fasce, Ranieri lo mette più in mezzo – anche come punta – ma non riesce veramente a sfondare nel mondo giallorosso. 

Pellegrini 6,5: entra al posto di Schick e il suo impatto si vede. Offre buone giocate e qualche assist. Tecnica e grinta da recuperare in una stagione condizionata dai molti infortuni.  

El Shaarawy 7,5: il Faraone sfoggia il meglio del suo repertorio, composto da traversoni, assist per i compagni e buoni dribbling, ma si vede anche che ha il piede caldo per i tiri, che per poco non centrano la porta. Mezzo punto in più per l’assist vincente al bosniaco. 

Dzeko 8: finalmente si sblocca il gigante bosniaco, che non segnava in casa da molte partite. Il centravanti, dopo essersi fatto vedere per alcune conclusioni non sfruttate al meglio, coglie il giusto assist di El Shaarawy per sbloccarsi. Ammonito nel finale. 

Ranieri 7: tutto giusto e una partita perfetta. Altri tre punti per la rincorsa Champions e una condizione che va migliorando. Con tutti gli effettivi a disposizione si vede un barlume di speranza: adesso il quarto posto è nel mirino. 

Linkedin Vultaggio

Facebook Vultaggio

Instagram Vultaggio

 
 

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesMondiale Qatar 2022: cambiano data d'apertura e partita inaugurale
Mondiale Qatar 2022: cambiano data d'apertura e partita inaugurale
©Getty ImagesSerie B al via, Mauro Balata gonfia il petto
Serie B al via, Mauro Balata gonfia il petto
©Getty ImagesSu Sky la stagione delle Super Leagues
Su Sky la stagione delle Super Leagues
©Getty ImagesCarlo Ancelotti coccola il suo nuovo record
Carlo Ancelotti coccola il suo nuovo record
©Getty ImagesCagliari a Como con il timore dell'ex ma con i numeri di Lapadula
Cagliari a Como con il timore dell'ex ma con i numeri di Lapadula
©Getty ImagesIl Real Madrid e Carlo Ancelotti vincono la Supercoppa Europea
Il Real Madrid e Carlo Ancelotti vincono la Supercoppa Europea
 
Alisha Lehmann, la svizzera da sballo: le foto
ll Real Madrid va in gol con Sanna Marin: le foto
Tanti auguri a Javier Zanetti! Le foto di una carriera inimitabile
Fascino dal Canada agli USA: le foto di Sydney Leroux sono da sballo
Pippo Inzaghi compie 49 anni: rivivi i suoi trionfi più belli. Le foto
Toni Duggan è una bomba! Le foto della calciatrice sono clamorose
Juventus-Atletico Madrid 0-4, le pagelle
Cristiano Ronaldo esce dal castigo ma non basta: le foto