Roma primavera campione d'Italia, Juve ko

4 Giugno 2016

La Roma batte la Juventus e conquista l'ottavo scudetto Primavera della sua storia. I bianconeri si arrendono solo ai calci di rigore, dopo l'1-1 maturato nei tempi regolamentari e supplementari.
 
I giallorossi guidati da Alberto De Rossi, al terzo titolo italiano in carriera, partono meglio nel primo tempo ma vengono affossati al 37' dalla rete di Kastanos dal dischetto. Prima dell'intervallo i bianconeri sfiorano il raddoppio con Zappa, che colpisce la traversa con un tiro a giro.
 
Ripresa, la Roma pareggia dopo quattro minuti grazie alla stellina Ponce. La partita si innervosisce e vive di due sussulti prima del 90', all'88' quando Cassata si divora il gol della vittoria per i bianconeri, e all'89' quando l'arbitro Amoroso annulla una rete a Spinozzi che sembrava regolare.
 
Nei supplementari sia i capitolini con Di Livio che i piemontesi con Zappa hanno l'opportunità di chiudere la partita, senza fortuna. Alla roulette dei rigori è così decisivo l'errore di Favilli, che si fa parare il tiro da Crisanto.
 
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Ibrahimovic, campionato finito ma Europeo salvo
Ibrahimovic, campionato finito ma Europeo salvo
©Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
Massimo Moratti, doppia stoccata alla Juventus
©Lautaro Martinez torna a parlare di Mauro Icardi
Lautaro Martinez torna a parlare di Mauro Icardi
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto