Ripresa Serie A, dura critica di Massimo Moratti

"Dobbiamo pensare al prossimo campionato" ha detto l'ex presidente dell'Inter.

L'ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, intervenuto nella trasmissione radiofonica 'Tutti convocati' su Radio 24, ha espresso critiche sulla prospettiva di un ritorno in campo della Serie A per completare la stagione 2019/20.

Anche se i vertici del calcio italiano e il Governo stanno ragionando sui protocolli di sicurezza da applicare, l’ex patron nerazzurro non ha dubbi: "Per quanto mi riguarda dovremmo pensare al prossimo campionato – ha dichiarato -, rincorrere il rientro credo sia molto pericoloso, oltre che una perdita di tempo".

"Il futuro c’è – ha poi aggiunto Moratti, cercando comunque di apparire ottimista nella visione d’insieme a lungo termine -. Con pazienza infinita e spirito di sacrificio attraverseremo questo momento disgraziato, contro un nemico invisibile".

"Dobbiamo seguire i medici e fare scelte intelligenti, la qualità di Milano, come del Paese, non scompare – ha proseguito Moratti, parlando anche della sua città –. Ci riprenderemo, il coronavirus porterà un cambiamento in diversi settori, non solo nel calcio. Molte nazioni hanno preso un colpo quasi da ko. Questa è una lezione, involontaria, che ci mette nelle condizioni di dover cambiare le cose".

moratti

ARTICOLI CORRELATI:

Lazio, Inzaghi:
Lazio, Inzaghi: "Non ci arrendiamo"
Il Sassuolo stende il Lecce: 4-2
Il Sassuolo stende il Lecce: 4-2
La Juve vince un derby con poca storia
La Juve vince un derby con poca storia
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa