Perotti: "Il merito è di Totti"

11 Aprile 2016

La Roma può prendersela solamente con la sfortuna: il pareggio per 1-1 con il Bologna è stata oggettivamente segnato dalla iella, visti i 3 pali di Salah (non accadeva da 11 anni che un giocatore ne colpisse 3 in una gara, dai tempi di Arturo Di Napoli).

Lo sa Diego Perotti, che lo ha sottolineato ai microfoni di Sky Sport nel post-partita dell’Olimpico

Cos’è mancato stasera alla Roma per fare la differenza?
“Credo un po’ più di fortuna, abbiamo creato occasioni, siamo arrivati vicini alla porta, ma non siamo stati bravi a metterla dentro. Loro hanno avuto un’occasione e hanno fatto gol. E’ veramente un peccato per questi due punti persi”.

Tre pali di Salah…
“Sono tutte chance che abbiamo avuto. Abbiamo giocato molto meglio nella seconda parte e, secondo me, meritavamo di vincere”.

Che partita è stata per Totti?
“Tutti l’hanno visto, quando entra in campo la squadra lo sente, è un giocatore diverso da tutti quelli che giocano in serie A, lo ha dimostrato, ha giocato 45 minuti e ha fatto pareggiare la partita”.

Quanto si complica la corsa per l’eventuale secondo posto, visto che siete a sei punti dal Napoli?
“Siamo a sei punti e abbiamo anche l’Inter a sei punti, quindi dobbiamo giocare le nostre partite perché purtroppo non dipende da noi, dobbiamo aspettare che il Napoli perda punti e che poi venga qui all’Olimpico, adesso dobbiamo solo pensare a vincere contro l’Atalanta”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Il Venezia piega il Chievo ai supplementari: ora il Lecce
Il Venezia piega il Chievo ai supplementari: ora il Lecce
©Il Crotone batte il Verona nel posticipo
Il Crotone batte il Verona nel posticipo
©Marino Bartoletti racconta il suo dramma
Marino Bartoletti racconta il suo dramma
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto