Partite rinviate, bordata di Gattuso

Il tecnico del Napoli si esprime duramente sul rinvio al 13 maggio delle partite inizialmente previste a porte chiuse.

29 Febbraio 2020

Il rinvio al 13 maggio delle partite che inizialmente avrebbero dovuto giocarsi a porte chiuse in questo fine settimana ha scatenato polemiche da più parti, e a unirsi al coro delle voci contrarie alla decisione finale della Lega Serie A è l'allenatore del Napoli Gennaro Gattuso, che ha commentato duramente: "Ho letto che si giocheranno il 13 maggio, non è corretto – ha detto ai microfoni di 'Radio1' al termine di Napoli-Torino -. Penso che fosse necessario farle giocare subito".

"Trovino delle date – ha incalzato l'allenatore del club partenopeo -: o si gioca tutti a porte chiuse o si rinvia, altrimenti non è corretto. Giocare ora e tra due mesi ha una valenza diversa. E' vero, sappiamo che la priorità è la salute perché è successo qualcosa di grave in tutto il mondo, però se devo esprimere la mia opinione ribadisco che non è corretto".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesL'Atalanta passa col rosso: Lazio battuta
L'Atalanta passa col rosso: Lazio battuta
©Getty ImagesPaul Pogba esclude che Zlatan Ibrahimovic sia razzista
Paul Pogba esclude che Zlatan Ibrahimovic sia razzista
©Getty ImagesIl Codacons non vuole Zlatan Ibrahimovic a Sanremo
Il Codacons non vuole Zlatan Ibrahimovic a Sanremo
 
Ibrahimovic-Lukaku, testa a testa furioso: le foto
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle