Parma, quattro gol alla Virtus Bolzano

28 Luglio 2016

Sale il livello degli avversari, ma cresce anche il Parma. Nella prima amichevole a Pinzolo, dove i crociati disputano la seconda parte della preparazione, la squadra di Apolloni ha liquidato per 4-0 la Virtus Bolzano, formazione iscritta alla prossima Serie D. Il tecnico del Parma ha insistito con il 3-5-2, cominciando la partita con Coly, Lucarelli e Saporetti davanti a Coly, mentre a centrocampo hanno agito Giorgino e Scavone come interni e Corapi davanti alla difesa. Sulle fasce Mazzocchi e Nunzella con il compito di rifornire di cross Evacuo e Nocciolini.

Tempo di esperimenti quindi, con in panchina in avvio Garufo e Miglietta, sempre schierati nei primi test. Dopo 30’ di studio, con i giocatori del Parma condizionati anche dal lavoro fisico degli ultimi giorni, Scavone ha sbloccato il risultato al 36’. Il raddoppio prima dell’intervallo porta la firma di Yves Baraye, appena entrato, mentre nella ripresa la gara è scesa di ritmo complice anche le tante sostituzioni. Di Guazzo e Melandri, schierato quest’ultimo da punta esterna nell’inedito 3-4-3 sperimentato da Apolloni nei 15’ finali, le ultime reti del Parma al 9’ e al 27’.

“I ragazzi non hanno le gambe brillanti a causa dei pesanti carichi di lavoro, ma ho avuto indicazioni positive – ha detto Apolloni a fine partita, prima di spendere un elogio per Pasquale Mazzocchi, convincente in un ruolo quasi inedito – Pasquale si è calato in un ruolo diverso con molto entusiasmo e molta generosità. Che avesse qualità nell’uno-contro-uno lo sapevamo, ora sta crescendo nell’applicazione in fase difensiva”.

Il tecnico non si è poi sbilanciato sul mercato: “Ci manca qualche tassello, la società sta lavorando per mettermi nelle condizioni ideali in vista dell’inizio del campionato”. Prossima amichevole del Parma il 30 agosto sempre a Pinzolo contro il Trapani, otto giorni prima del debutto in Coppa Italia contro il Piacenza al Tardini.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Calcio femminile, boom di trasferimenti
Calcio femminile, boom di trasferimenti
©Juventus - Napoli, Aurelio De Laurentiis non ci sta
Juventus - Napoli, Aurelio De Laurentiis non ci sta
©Anche Zinedine Zidane finisce nella bufera
Anche Zinedine Zidane finisce nella bufera
 
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3