Napoli, Walter Mazzarri: “Ci manca la cattiveria ma non meritavamo di perdere”

Napoli, Walter Mazzarri: "Ci manca la cattiveria ma non meritavamo di perdere"

Ecco le parole ai microfoni di DAZN del tecnico del Napoli Walter Mazzarri dopo la sconfitta per 1-‘ allo Juventus Stadium contro i bianconeri.

"Chi conosce il calcio sa che ci sono episodi, i ragazzi hanno fatto una grande partita dominando sul piano del gioco. Nel secondo tempo, abbiamo chiuso la Juve nella loro area di rigore. Loro sono bravi a stare attenti in ogni monimo dettaglio. Noi abbiamo avuto il torto di non andare sulla traiettoria del cross in occasione del gol. La mia squadra gioca sempre meglio degli altri, l'occasione di Kvaratskhelia è clamorosa, si capisce che è un momento negativo. Se andiamo avanti su questa squadra, torneranno i risultati".

"Ci manca la cattiveria che in queste partite equilibrate fanno la differenza. La squadra era messa bene, abbiamo tamponato le loro ripartenze. Tante cose del vecchio Napoli si sono riviste. Anche la condizione atletica dei giocatori che sono rientrati da poco deve migliorare. Questa squadra, d'ora in poi, può fare solo un grande campionato. Osimhen viene tartassato, lo hanno sempre marcato, anche quando la palla era lontana. Lui è uno che può fare la differenza. Quando è in forma, è un giocatore devastante".

"Io continuo a essere fiducioso, basta un filotto di risultati utili per tornare a essere a ridosso del vertice. In questo momento è inutile guardare la classifica, se sono qui, significa che le cose non andavano bene neanche prima. Questa sera non meritavamo assolutamente di perdere la partita: ora pensiamo a passare il turno in Champions League, poi avremo la possibilità di rilanciarci anche in campionato”.

Articoli correlati