Milik: rientro a Natale

Il recupero della punta del Napoli potrebbe essere più veloce rispetto a quello del precedente infotunio.

11 Ottobre 2017

Il recupero di Arek Milik potrebbe essere più veloce rispetto a quello del precedente infotunio.

Il professor Pierpaolo Mariani, che ha operato circa tre settimane fa il centravanti del Napoli, si esprime così a Radio CRC: "I calciatori riferiscono che dopo un'operazione sentono un ginocchio più forte di prima. Lo sconforto di Milik è tipico di quei calciatori che subiscono un secondo trauma a breve distanza dal primo. Al momento è sotto la cura del dott. De Nicola che penserà a farlo stare sereno. Prendiamolo come un incidente di percorso. La percentuale di un trauma all'altro ginocchio è nell'ordine del 20% a prescindere dall'intervento precedente e dal recupero. Premesso questo, il secondo trauma è più veloce da smaltire perché chiunque di noi è chiamato ad affrontare lo stesso intervento ha meno paura".

"Avendone avuta già conoscenza il ragazzo recupererà più in fretta. Mi auguro che possa tornare in campo per Natale come ha detto De Laurentiis. D'altronde già l'anno scorso ce l'ha fatta. Rilasceremo vari ok nel tempo sulla base di valutazioni oggettive. Il prossimo test non so quando lo faremo perché dipende da tanti fattori. In linea di massima rivedo i calciatori operati dopo un mese".

 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Roma, segnalati due positivi. Anche El Shaarawy col Covid
Roma, segnalati due positivi. Anche El Shaarawy col Covid
©Fiorentina-Crotone: probabili formazioni
Fiorentina-Crotone: probabili formazioni
©Torino: Davide Nicola ha una ricetta per la salvezza
Torino: Davide Nicola ha una ricetta per la salvezza
 
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2