Maran ha capito il male del Cagliari

Rossoblù ancora sconfitti in trasferta, il tecnico sferza la squadra.

Sette sconfitte su undici partite esterne è un ruolino da zona retrocessione, ma a tenere il Cagliari sopra la linea di galleggiamento ci pensa il rendimento casalingo.

Alla 'Sardegna Arena' è passato finora solo il Napoli, mentre a Reggio Emilia contro il Sassuolo si è visto il solito volto spaurito dei rossoblù in trasferta.

Rolando Maran commenta la partita con parole sconsolate ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Basta un gol per intimorirci e farci emergere la fragilità. Questa è una cosa che deve cambiare subito, dobbiamo rimboccarci le maniche, capire quali sono i nostri difetti e coi fatti, non con le parole, cercare di risolvere i problemi. Purtroppo non riusciamo a mettere in campo quello che vogliamo fare, subiamo le situazioni negative".

L'infortunio di Castro ha tolto molto alla squadra: “Al mercato pensa la società, io devo ridare certezze alla squadra. Certo le assenze sono tante” ha chiosato l'ex allenatore del Chievo.
 

ARTICOLI CORRELATI:

Premier League, lo United sorprende il Chelsea
Premier League, lo United sorprende il Chelsea
Pioli spiega i
Pioli spiega i "casi" Ibrahimovic e Musacchio
Il Milan si rialza con Rebic e punta l'Europa: Torino battuto
Il Milan si rialza con Rebic e punta l'Europa: Torino battuto
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium