Maran ci crede: "Non indietreggiamo"

Il tecnico del Cagliari sprona i suoi alla vigilia del match contro la Fiorentina.

Alla vigilia del 'lunch-match' casalingo contro la Fiorentina, Rolando Maran sprona il suo Cagliari e invita i giocatori a non perdere l'entusiasmo che finora ha consentito ai sardi di agganciare la zona Champions, a pari merito con Lazio e Atalanta: "L'entusiasmo va bene ma noi dobbiamo sempre avere fame - ha dichiarato il tecnico presentando la sfida della Sardegna Arena -, perché tutto quello che abbiamo ottenuto dobbiamo consolidarlo. In allenamento non stiamo indietreggiando di un millimetro".

"Adesso ci guardano con più rispetto, ma buone prestazioni e risultati non arrivano in automatico: sappiamo che sarà sempre più difficile e lavoriamo per crescere. La Fiorentina? Anche senza Ribery (squalificato e quindi assente domenica, ndr) è una squadra che ormai ha trovato la sua identità. Ha diverse soluzioni in attacco e noi dovremo essere bravi a leggere subito anche le loro intenzioni. Tenendo anche presente che hanno davanti uno come Chiesa, tra gli attaccanti che in questo campionato tira di più in porta".

Maran

ARTICOLI CORRELATI:

Rocco Commisso si iscrive tra i pessimisti
Rocco Commisso si iscrive tra i pessimisti
Giuseppe Corrado rilancia per ripartire
Giuseppe Corrado rilancia per ripartire
Turbolenze in aereo, giallo su Messi
Turbolenze in aereo, giallo su Messi
 
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora