Mancini difende l'Italia: "Non siamo presuntuosi"

Le parole del ct dopo la vittoria degli Azzurri, maturata solo nel finale sul campo dell'Armenia.

Solo nel finale l'Italia è riuscita a battere l'Armenia e Roberto Mancini è apparso piuttosto nervoso in panchina, specie nel secondo tempo. Poi però è arrivato un buon 3-1 e il ct della Nazionale nel dopo partita ha difeso la sua squadra.

"Non mi hanno fatto arrabbiare - è stata la sua reazione a caldo ai microfoni di 'Rai Sport' -. Lo avevo detto che questa sarebbe stata una partita difficile. Il nostro inizio non è stato buono, ma dopo aver concesso il gol ci siamo ripresi. Avremmo potuto chiudere il primo tempo in vantaggio e paradossalmente la loro espulsione ci ha quasi penalizzati. Rimasti in dieci, infatti, loro si sono chiusi e ci hanno tolto spazi".

"Non siamo presuntuosi - ha quindi aggiunto il ct -. Loro sono a metà campionato ed era inevitabile che ci fossero delle difficoltà. Bernardeschi e Chiesa hanno fatto quello che dovevano fare, e la condizione in questo momento rappresenta un problema. Loro però hanno dato il massimo".

ARTICOLI CORRELATI:

Sorteggio Europa League, i rischi per Inter e Roma
Sorteggio Europa League, i rischi per Inter e Roma
Neymar cita in giudizio il Barcellona
Neymar cita in giudizio il Barcellona
La Lega Serie A ha deciso: Juventus-Inter a porte chiuse
La Lega Serie A ha deciso: Juventus-Inter a porte chiuse
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium