Lega Serie A: nessuno sconto alle tv

Si va verso uno scontro in tribunale.

Il Consiglio della Lega di Serie A ha confermato la linea dei club emersa nei giorni scorsi: le società della massima serie non hanno alcuna intenzione di concedere sconti ai broadcaster tv. "Il Consiglio di Lega, riunitosi oggi pomeriggio, ha confermato, per quanto riguarda il rapporto con i licenziatari dei diritti audiovisivi, la linea del rispetto dei contratti, in ottemperanza alle delibere assunte dall'Assemblea dello scorso 13 maggio". Si va verso uno scontro in tribunale.

"Il Consiglio di Lega ha, inoltre, analizzato le diverse ipotesi di calendario che consentano la disputa di tutte le restanti gare di Serie A TIM e di Coppa Italia e ha deciso, nelle more dell'incontro istituzionale che si terrà giovedì con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, di aggiornarsi su questo tema venerdì mattina".

tv, calcio

ARTICOLI CORRELATI:

Faggiano dribbla le prescrizioni anti-COVID 19
Faggiano dribbla le prescrizioni anti-COVID 19
Lugiato:
Lugiato: "Diritti tv della Serie A opportunità per la ripresa"
Brocchi:
Brocchi: "Chiusa la bocca ai miei critici"
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa